Ho liberato la mente e sono stata bene

Nonostante l’insicurezza e le difficoltà che incontriamo tutti ad uscire dal nostro privato e incamminarci verso una serena vita sociale, il percorso di domenica 13 settembre ha avuto un notevole successo, con quattro gruppi di 15 persone ciascuno, più l’accompagnatore e le persone dell’associazione o semplici cittadini che abbiamo incontrato… Continua a leggere

Nelle campagne di San Defendente

  Si ricomincia. Proponiamo per domenica 13 settembre un percorso “tranquillo”, lungo strade asfaltate o sterrate, senza difficoltà, incontrando immagini religiosi, piloni e cappelle, cascine, pozzi, stalle, serre, frutteti… Presenteremo per la prima volta la tela del secondo martirio di San Sebastiano, di primo seicento, attribuita al Molineri, ed entreremo… Continua a leggere

Settembre: è tempo di incamminarci

Coronavirus permettendo, in settembre proponiamo due domeniche di incontro: domenica 13 settembre percorso tra le campagne di San Defendente partendo dalla parrocchiale moderna con le sue tele antiche e percorrendo via Rivetta, strade campestri e un tratto di Via Cuneo, tra immagini di Santi e Madonne, giardini, orti, serre, stalle,… Continua a leggere

A servizio della comunità

In questa strana estate, in cui pochi hanno avuto il coraggio di organizzare momenti di incontro e socializzazione, Vivere Cervasca si è posta a disposizione della comunità locale, mettendo le proprie competenze culturali ed educative a servizio di chi ha continuato l’attività, come le parrocchie con l’Estate Ragazzi, o il… Continua a leggere

Semplicità ed eleganza

Nel rigoroso rispetto della normativa contro la diffusione del coronavirus, si è tenura l’iniziativa “Sotto il vestito… qualcosa”, sfilata di biancheria delle nonne con lo splendido accompagnamento musicale del duo Lepont, Roberto Marcucci alla chitarra e Paolo Montagna al clarinetto. Sugli scalini (necessariamente semivuoti), nella platea e sull’erba hanno trovato… Continua a leggere

Un viaggio fatto insieme

Non avremmo mai immaginato di poterci trovare così in tanti per la presentazione di un libro semplice, sulla vita altrettanto semplice della gente delle nostre montagne. Le sedie non bastavano mai. Per fortuna il giardino della canonica è grande abbastanza da contenerci quasi tutti.  Una giornata introdotta dalla vicepresidente dell’associazione,… Continua a leggere