San Maurizio: un tesoro da scoprire

Eccoci ritornati. L’associazione riprende le attività con questa straordinaria festa. A settembre, negli anni scorsi, si organizzava un “ritorno” ad una scuola di montagna. Il ritorno di quest’anno è ad un’antica e buona abitudine: la festa del santo “più vecchio” del nostro territorio quanto a documentazione. Abbiamo organizzato la festa con la parrocchia di San Michele e gli Alpini, con cui abbiano pensato il progetto “San Maurizio: un tesoro da scoprire”, presentato alla Fondazione CRC da cui ha ottenuto un buon finanziamento, che ci consentirà di realizzare un sogno: oltre ai pannelli che inaugureremo (almeno, speriamo di farcela…), ad una brochure e ad un sito, il sogno è un breve filmato che ricostruisca le vicende del sito e ci consenta di immaginare la vita qualche secolo fa. Si è aggiunto il Circolo ACLI, che prepara la polenta. Inoltre la festa fa parte del circuito regionale Città e Cattedrali.
Rivolgiamo pertanto a tutti l’invito alla partecipazione. Per il pranzo è obbligatoria la prenotazione. Per le visite, preghiamo di arrivare in tempo utile. La festa avrà luogo, adeguatamente ridimensionata, anche in caso di maltempo.

Aggiungi ai preferiti : Permalink.