Cena degli amici dell’arte

Il pc fa i capricci. Né le prof né le miss riescono a rimettere in moto insieme video e sonoro. Bisogna commentare con  le parole le immagini del Cristo deposto che si vuole restaurare e degli altri oggetti che saranno oggetto di intervento. 

Si seguono con attenzione le immagini che dicono lo stato di degrado della scultura.

Oltre ai partecipanti alla serata, molte altre persone hanno partecipato alla raccolta fondi. L’arte, la storia, la nostra cultura ringraziano tutti i fan!

Rispetto ai contributi di partecipazione versati, la cena ha un costo molto limitato perché buona parte dei prodotti utilizzati sono stati regalati o venduti a prezzi contenuti, mentre il lavoro è totalmente gratuito. Regalato anche il vino. Gratuito il servizio delle studentesse dell’alberghiero. 

Molti gli oggetti e i prodotti omaggio che vengono sorteggiati. Tutti i partecipanti si dotano di biglietti per partecipare all’estrazione. Nelle immagini, estrazione della lotteria in corso. Chissà perché c’è sempre chi è più fortunato degli altri…

Dopo la lotteria, la quota per il restauro è quasi raggiunta. Manca l’IVA. Allora si passa all’asta degli avanzi e l’IVA pian piano viene recuperata…

Si finisce quasi a mezzanotte. Gran bella serata, con un ottimo mangiare e bere, un gran bel clima, tanta amicizia e grande generosità.

Grazie ai tantissimi che hanno lavorato, in particolare a chi si è occupato della cucina: le tre grandiose ragazze della foto (Anna ‘d Rino, Aurora, Rosanna Dragon), Dario Manassero, Silvana, Marisa e Giampaolo (che risole!)

Aggiungi ai preferiti : Permalink.